TRE SEMPLICI PASSI PER ACCEDERE ALLE CURE TERMALI



1) PRESCRIZIONE MEDICA

Chi può prescrivere un ciclo di cure termali?
Un medico di medicina generale, un pediatra oppure uno specialista in una delle branche attinenti alle patologie che possono trovare beneficio nelle cure delle Terme di Levico e Vetriolo. Il medico deve fare attenzione a riportare correttamente la patologia convenzionata e la cura termale proposta ad essa correlata.  VEDI PATOLOGIE IN CONVEZIONE

  
2) APPUNTAMENTO
 
chiama lo 0461 702330 e prenota la tua visita medica presso gli ambulatori dell’Imperial Grand Hotel Terme

   
3) INIZIO CURE
  
il giorno della visita medica, ti aspettiamo alla reception del Centro Benessere Principessa Sissi, presso l’Imperial Grand Hotel Terme, munito di PRESCRIZIONE MEDICA corretta e TESSERA SANITARIA, per iniziare il tuo ciclo di cure termali!

Cicli di cure in convenzione con SSN:
  • Per malattie artro-reumatiche: 12 fanghi e 12 bagni terapeutici oppure 12 fanghi con doccia di annettamento
  • Per malattie dermatologiche ed artro-reumatiche:12 bagni minerali
  • Per malattie delle vie respiratorie:12 inalazioni + 12 sedute di aerosol


  
INFORMAZIONI UTILI

  
Convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale

Le terme di Levico sono convenzionate con il Servizio Sanitario Nazionale. La convenzione prevede l’erogazione di un ciclo di cure gratuito o con il pagamento del ticket per i non esenti, a seguito di presentazione da parte dell’assistito della prescrizione.

Cosa prevede la convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale?
Grazie alla convenzione ogni persona ha diritto ad un ciclo di cure termali all'anno a seguito del pagamento di un semplice ticket.

Codici di esenzione
Gli eventuali codici di esenzione dal pagamento del ticket, dovranno essere riportati sulla ricetta dal medico prescrittore.

Quanto costa un ciclo di cure in convenzione?

I cittadini italiani tra i 6 e i 60 anni di età sono tenuti al pagamento del ticket di € 50,00.

Sono invece esenti dal ticket ma tenuti al pagamento della sola quota fissa per ricetta (3.10€) i seguenti soggetti:
  • pazienti in età inferiore ai 6 anni o superiore ai 65 anni appartenenti ad un nucleo famigliare con reddito non superiore a € 36.151
  • titolari di pensione al minimo ed età superiore ai 60 anni purché appartenenti ad un nucleo famigliare con reddito complessivo inferiore a € 8.263 oppure € 11.362 in presenza del coniuge.
  • Sono esenti da ticket i cittadini disoccupati e coloro che appartengono ad alcune classi di invalidità certificate il cui codice di invalidità sia riportato sulla prescrizione medica dal medico curante.
La domenica il nostro Centro Termale è chiuso!


   
PREZZI PER NON CONVENZIONATI
 

Tariffe 2014 – PER CICLO DI CURE NON CONVENZIONATO
CON IL SSN

 

Trattamento singolo

Ciclo 6 cure

Ciclo 10 cure

Ciclo 12 cure

Visita medica di ammissione

40 €

 

 

 

Visita medica con consulenza dietologica e impedenziometria

80 €

 

 

 

Fango con bagno terapeutico

40 €

216 €

352 €

408 €

Fango con doccia di annettamento

32 €

172 €

282 €

326 €

Bagno arsenicale-ferruginoso

28 €

144 €

234 €

255 €

Inalazioni

16,50 €

90 €

145 €

156 €

Aerosol

16,50 €

90 €

145 €

156 €

Massaggio totale (50')

58 €

297 €

484 €

561 €

Massaggio parziale (25')

40 €

198 €

308 €

357 €

Linfodrenaggio (25')

42 €

 

 

 

Linfodrenaggio (50')

65 €

 

 

 

Shiatsu (50')

72 €

 

 

 



REGOLAMENTO
  • Evitare di assumere latte o derivati (yogurt, formaggi, creme, ecc.) durante la colazione del mattino, che dovrà precedere di almeno 2 ore il trattamento termale.
  • Nella colazione mattutina è comunque utile un apporto di calorie (marmellate di frutta o miele) con caffè o tè. Durante le cure è opportuno un aumento dell’apporto di liquidi e di sali minerali attraverso acqua naturale, tè, succhi di frutta, frutta e verdure fresche.
  • Durante il periodo di cura è utile effettuare un’attività fisica equilibrata e regolare.
  • L’esposizione al sole dovrà essere moderata evitando comunque le ore più calde del giorno (dalle 12.00 alle 15.00).
  • Vi consigliamo di non sottoporvi alla fango-balneoterapia nel periodo del flusso mestruale. Nel  caso in cui esso si manifesti a cure iniziate è opportuno sospendere il trattamento per due o tre giorni.
  • Allo scopo di favorire l’assorbimento dei minerali termali durante il periodo di cura, è opportuno limitare al massimo le pratiche igieniche quotidiane nonché l’utilizzo di saponi o detergenti.
  • In genere dal 4° al 7° bagno possono insorgere astenia, accentuazione della sintomatologia dolorosa di base, depressione, insonnia, a volte stato febbrile e sbalzi di pressione. Tale sintomatologia, nota come reazione termale, è di natura assolutamente benigna e recede con la sospensione temporanea del trattamento ed il riposo per uno o due giorni.
  • Dopo la fango-balneoterapia vi consigliamo di rilassarvi per circa 20 minuti negli ambienti idonei per completare la “fase di reazione”.
  • Al termine delle cure, prima di uscire all’aperto, è opportuno rilassarsi all’interno dello stabilimento termale per riadattarvi all’ambiente esterno senza sottoporsi a bruschi sbalzi termici.
  • Nel rispetto dell’igiene propria e altrui è necessario che l’abbigliamento (ciabatte, costumi da bagno, accappatoi) sia pulito ed utilizzato esclusivamente per le cure termali.
  • All’interno dei reparti e nelle zone relax è gradito il silenzio.